Saturday, January 27, 2007

GIU' LE MANI DAI BAMBINI - DON'T TOUCH THE CHILDREN



IL FUTURO DEI BAMBINI - THE FUTURE OF CHILDREN

Un seminario dell'Istituto Superiore della Sanità italiano alcuni giorni fa ha confermato, bontà sua (!), la imminente reintroduzione in Italia dell'uso del discusso psicofarmaco RITALIN.

Per chi non lo sapesse, in questi ultimi anni in vari paesi del mondo avanzato e civilizzato, diciamo quello ricco e benestante, che può permettersi cure mediche e farmaci a tutto spiano (come esempio porto gli Stati Uniti d'America) ha preso luogo in maniera esponenziale l'uso e l'abuso degli psicofarmaci per i bambini, molti anni prima della pubertà.

Tra un lungo trattamento educativo con pedagoghi e con insegnanti di sostegno ed invece una rapida e veloce assunzione di una pasticchetta ecco che sempre più numerosi genitori acconsentono a trattare la irrequietezza dei propri figli con farmaci che sono come droghe.

In Italia ormai sono programmati ed in corso delle indagini conoscitive e screenings nelle scuole riguardo eventuali disturbi dell'attenzione e sulla irrequietezza dei bambini, a volte senza l'autorizzazione dei genitori.

Di fronte a questo rischio di abuso di psicoformaci da parte di bambini, futuro dell'umanità, vi invito a visitare il sito web dell'associazione “GIU' LE MANI DAI BAMBINI” che nasce e vive per porre in primo piano la conoscenza di queste pratiche così importanti quanto superficiali per la salute dei bambini, del loro sorriso e del loro benessere.

Per farvi anche qualche sorriso agroedolce vi suggerisco di godervi questa videoclip di Beppe Grillo, famoso comico italiano:

http://giulemanidaibambini.org/videoclip.php#3

ed anche questo video della presentazione della campagna:

http://giulemanidaibambini.org/videoclip.php#0

Non lasciamo cadere la nostra attenzione per questo aspetto sociale ed economico della nostra vita, del nostro paese. Anzi facciamoci parte attiva per fare conoscere queste cose al maggior numero possibile di amici e conoscenti.

Questa azione “medicamentosa” è in atto in tutto il mondo. Allo stesso livello globale va rivolta la nostra attenzione e la nostra “guardia”. Quindi non solo in Italia, ma in tutti i paesi.

Ciao.

Marco

P.S.

Qui di seguito il comunicato stampa del comitato dell'associazione GIU' LE MANI DAI BAMBINI.

Http://www.giulemanidaibambini.org

http://www.donttouchthechildren.org


Allarme psicofarmaci: tra un mese il Ritalin torna in Italia. Al via l’attivazione del registro dove verranno schedati i bambini in terapia.
“Il Ministero non offre adeguate garanzie, la medicalizzazione è alle porte”.

Proseguono intanto gli screening psichiatrici nelle scuole senza l’autorizzazione dei genitori. Ma dal Ministero Pubblica Istruzione provengono notizie incoraggianti: il Ministro Fioroni ha dimostrato sensibilità al tema ed interverrà personalmente.

Oggi si è tenuto a Roma un seminario organizzato dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS) e dal Ministero per la Salute sul tema della somministrazione di psicofarmaci ai bambini, tema sempre più d’attualità in Italia, dove i minori a rischio di trattamento potrebbero potenzialmente superare quota 800.000, e dove si procederà presto all’attivazione del discusso registro per schedare i bimbi in terapia con psicofarmaci. Al seminario sono intervenuti i vertici delle più importanti autorità di controllo sanitario, nonché “Giù le Mani dai Bambini”®, prima e più visibile campagna indipendente di farmacovigilanza per l’età pediatrica in Italia. Il Portavoce Nazionale della Campagna, Luca Poma, ha dichiarato a margine del convegno: “è necessario informare la cittadinanza che, al di la dell’indubbia buona volontà dei funzionari dell’ISS, le precauzioni assunte dal Ministero per evitare abusi sono del tutto insufficienti: non si pone adeguatamente l’accento sui pericolosi effetti collaterali di questi psicofarmaci, non si promuove alcuna azione d’informazione ad ampio raggio di insegnanti e famiglie su queste delicate problematiche, non si garantisce un consenso realmente informato alle famiglie, non si citano con obiettività tutte quelle evidenze scientifiche che invitano alla prudenza nella somministrazione di molecole psicoattive ai minori. Non facciamo una battaglia di principio – ha aggiunto Poma – ma di merito: se pensano di risolvere con l’istituzione di un registro, pure utile, un problema così complesso, sbagliano. Dove sono le risorse aggiuntive per garantire alle famiglie la libertà di scelta terapeutica? In molte parti d’Italia si rischia di dire ai genitori: o lo psicofarmaco, oppure pagatevi di tasca vostra le terapie non farmacologiche”. Cresce inoltre la polemica per gli screening psichiatrici nelle scuole, svolti senza l’autorizzazione dei genitori. “E’ una chiara violazione delle norme di legge, ed è gravissimo - dichiara Poma – che si ignori totalmente la volontà della famiglia su temi così delicati. Facciamo appello alla sensibilità del Ministro Fioroni affinché faccia chiarezza con una circolare a tutte le scuole d’Italia”. Fonti accreditate all’interno del Ministero Pubblica Istruzione hanno dichiarato che il Ministro ha personalmente a cuore la questione, e sta valutando come intervenire, di concerto con le competenti Direzioni Generali del Ministero, per garantire che cessino questi abusi, riportando la normalità nelle scuole. “Ottimo per le intenzioni del Ministro Fioroni, gli italiani interessati da questi problemi confidano certamente nel Suo pronto intervento. Speriamo che anche la Sanità dia i cenni di concreta disponibilità che fino ad oggi sono mancati, abbiamo chiesto al Ministro Turco l’istituzione di un tavolo urgente sulla questione, a 30 giorni dalla reintroduzione del Ritalin in Italia siamo ancora in attesa di risposta

Per media relations 337/415305 – portavoce@giulemanidaibambini.org

Campagna Nazionale “GIU' LE MANI DAI BAMBINI”

http://www.giulemanidaibambini.org http://www.donttouchthechildren.org


FOR THE ENGLISH VERSION

One seminar of the italian ISS – Health High Institute – few days ago just confirmed, its grace, the imminent new introduction in Italy of the use of the discussed medicine for mental problems RITALIN.

For those that don't know it, during last years in some different countries of the advanced and civilezed world, just to say the rich and wealth one, that is able to get medical treatments and medicines in a large quantity (like for example in the United States of America) it took place in one exponential way the use and the abuse of medicines for mental problems for the children, starting since many years before of puberty.

Between one long educative treatment with pedagogic professional workers and with helping teachers and a quick and speedy intake of a small pastille here they arrive more and more parents that agree to treat the restelessness of their sons with medicines that are like drugs.

In Italy they are planned and going on some studies to know and screenings in the schools about possible problems of attention and about the restlessness, sometimes without the authorization of parents.

Facing this risk of medicines for mental problems' abuse by children, future of mankind, I invite you to visit the website of association “Don't touch the children” that born and live to put on first sight the knowledge of these cases so important and still so superficial for children's health, of their smile and of their well-being.

To let you have also some bitter-sweet smile I suggest you to enjoy this videoclip of Beppe Grillo, famous italian comedian:

http://giulemanidaibambini.org/videoclip.php#3

and also this video of the introducing of the campaign:


http://giulemanidaibambini.org/videoclip.php#0

Don't let our attention to fade away for this social and economical aspect of our life, of our country. On the contrary let us become active side to make it well known all these things to a more numerous bunch of friends and people.

This “healing” attention is living in whole world. At same global level our attention and our “guard” should be directed. So not only in Italy but in all countries.

Ciao.

Marco

http://www.giulemanidaibambini.org

http://www.donttouchthechildren.org

http://www.worldofmolecules.com/drugs/ritalin.htm



4 comments:

manuele said...

Gia ero a conoscenza da 4 anni del ritalin e della gigantesca cazzzate della sindrome di ada(penso si scrivacosi)...ovvero la sindome di iperattività.....E' un vero scandalo!!!!Una cosa oscena.....fateli giocare e sfogare sti bambini invece di rincoglioniri davanti al televisore....

cuorevivo.blogspot.com said...

Si, già da tempo, ma ora sembra che siano tornati all'attacco, con questa faccenda dello screening scolastico. Non bisogna abbassare la guardia, caro amico! Ciao!

Marco

manuele said...

ti va un aperitivo sopra le nuvole?

Magnolia said...

Hey.....proviamo a impasticcare sti str...i che tiran fuori ste cose....Hey marcolì come stai???
Io bene....un bacio
Magnolia